La riunione per il settore del gioco d’azzardo mobile

L’evento, che sarà raccontato in tempo reale su Twitter con l’hashtag #MGF2014 e da un app dedicata, vedrà la presenza di 120 speakers che tracceranno un quadro approfondito del settore, fra traguardi raggiunti e prospettive future. Un’occasione per conoscere i giochi più scaricati su iOS e Android all’uso corretto di Facebook per l’editoria, le ultime novità sull’ HTML5, le strategie per attrarre gamers spiegate in panel condotti da King, SEGA, Wooga, Playground Publishing, FishLab, Fiksu and Kabam, gli app store di Amazon and Google . Si parlerà anche della prossima generazione delle piattaforme mobili, del rapporto fra sviluppatori e media, di mercato mondiale delle app (con un focus della Distimo), e le storie di successo di Rovio, Halfbrick e YoYoGames, raccontate dai loro direttori creativi.

Certamente sarà un evento eccezionale che vedrà raccolto tutto il gotha del settore e si potrà notare che da semplice divertimento la trasformazione del comparto mobile sta avendo successi forse anche insperati e supportati da una tecnologia all’avanguardia che è in grado di seguirci…. sempre. L’artefice iniziale e principale di questa trasformazione si deve riconoscere alla Apple che tra il 2007 ed il 2008 ha offerto una piattaforma unica estremamente allettante per gli sviluppatori di giochi. Da qui sono arrivati poi molti dei giochi più scaricati negli anni a seguire: Tap, Tap Revenge nel 2008, Doodle Jump nel 2009, Angry Birds nel 2010 e Temple Run nel 2011. Un successo globale che ha spinto ad entrare sul mercato anche Google, che ha lanciato l’Android Market e Windows Phone.

Posted in notizie casino.