Come tutelare al meglio il gioco d’azzardo ed i casino online

Riteniamo fermamente che ogni Stato membro dell’Unione Europea conosca a fondo i propri cittadini ed abbia il dovere di tutelarli sotto tutti i punti di vista, sopratutto tutelare la parte più vulnerabile che potrebbe farsi coinvolgere da situazioni “a rischio”. Riteniamo, altresì, che il gioco d’azzardo sia un evento dei nostri tempi, certamente un business con alto reddito, ma un settore che non va del tutto demonizzato ed “avversato”. Vanno invece poste in essere di comune accordo tra tutti gli Stati quelle strategie che tutelino i minori, e non li facciano quindi accedere al gioco d’azzardo online, che avvisino “senza ombra di dubbio” i giocatori della “pericolosità” del gioco d’azzardo compulsivo, che “coprano” gli operatori onesti con regolamentazioni e normative che “difendano” ciò che hanno investito e che tutti insieme, uniti e d’accordo, tutti gli Stati diano “una seria e consistente” battaglia ai siti illegali che così tanti danni e tanti disagi possono portare agli utenti.
Non dimentichiamoci che in caso di illegalità possiamo incorrere  in truffe, frodi e mettiamo a rischio quattrini che invece che portare divertimento e serenità porteranno preoccupazione ed insicurezza.
Il compito dei vari Stati sarebbe anche quello di far circolare liberamente i vari giochi su tutto il territorio in modo che gli utenti in qualsiasi parte del Mondo si trovino, possano usufruire di quello che come divertimento trovano sul mercato del loro Paese e quindi “spendano” il loro tempo ed il loro danaro “felici e contenti”.

Posted in notizie casino.